Giornate X: L’autobus

Giornate X: L’autobus Racconto di genere umoristico datato 2006 e dedicato a ben noti personaggi dei comics americani che, periodicamente, ho seguito e adorato nelle loro innumerevoli versioni. In questo episodio, drammatici spostamenti con i mezzi pubblici... Continua »
febbraio 27, 2017 / 0

Giornate X: L’auto e il camion

Giornate X: L’auto e il camion Racconto di genere umoristico datato 2006 e dedicato a ben noti personaggi dei comics americani che, periodicamente, ho seguito e adorato nelle loro innumerevoli versioni. In questo episodio, incoscienze e pericoli alla guida... Continua »
febbraio 11, 2017 / 0

Giornate X: La doccia

Giornate X: La doccia Racconto di genere umoristico datato 2006 e dedicato a ben noti personaggi dei comics americani che, periodicamente, ho seguito e adorato nelle loro innumerevoli versioni. In questo episodio, un simpatico "incidente" domestico... Continua »
gennaio 4, 2017 / 0

Giornate X: Al supermercato

Giornate X: Al supermercato Racconto di genere umoristico datato 2006 e dedicato a ben noti personaggi dei comics americani che, periodicamente, ho seguito e adorato nelle loro innumerevoli versioni. In questo episodio, un simpatico "incidente" al... Continua »
gennaio 4, 2017 / 0

Giornate X: Alle poste

Giornate X: Alle poste Racconto di genere umoristico datato 2006 e dedicato a ben noti personaggi dei comics americani che, periodicamente, ho seguito e adorato nelle loro innumerevoli... Continua »
dicembre 30, 2016 / 0

Due uomini, un treno e un solo, unico, posto…

Due uomini, un treno e un solo, unico, posto… Racconto dal sapore demenziale scritto nel 2006 che coniuga passione per manga e anime giapponesi con la quotidiana e drammatica sfida alla sopravvivenza dei pendolari che, sistematicamente, pagano sulla pelle la poca propensione italiana a investire sul trasporto... Continua »
agosto 13, 2016 / 0

Lo spacciatore

Lo spacciatore Un racconto del 2007 che ironizza sui reality show e sulle dinamiche che essi innescano, soprattutto nello spacciare cultura e realismo. Il tutto, ovviamente, condito con un po' di iperboli e sana demenzialità che ammicca al mondo del cinema e degli... Continua »
ottobre 18, 2015 / 0

CineMad 01 – The mozzicon

CineMad 01 – The mozzicon Libera interpretazione di situazioni cinematografiche Il semaforo di un rosso arrogante osserva in silenzio la città di notte. Il motore dell’auto ferma borbotta come una suocera in attesa che scatti il verde della libertà. Poco distante, ai margini della strada, un poliziotto in uniforme blu scuro osserva quel veicolo solitario:... Continua »
gennaio 18, 2015 / 0

Calma e pacatezza (alle poste)

Calma e pacatezza (alle poste) L’ufficio postale era piuttosto affollato quel giorno. Era sabato, ma a ben pensarci accadeva sempre così: tranne che in rari casi, a qualsiasi ora ci si andasse si trovavano poche persone agli sportelli e decine e decine in attesa dietro di loro. Pensionati che attendevano la possibilità di ritirare la... Continua »
dicembre 26, 2014 / 0

Solo un gesto di sano terrorismo

Solo un gesto di sano terrorismo Introduzione Il racconto che segue nasce dallo stress e dall’insofferenza per alcune situazioni umane che con un po’ di buonsenso e coerenza si potrebbero sistemare. Infettato dal morbo del terrorismo, il mio protagonista strizza l’occhio al Michael Douglas de “Un giorno di ordinaria follia” e crea una situazione critica in... Continua »
dicembre 8, 2014 / 0

Rabbia verde

Rabbia verde Introduzione La mia mente bacata seguita nell’attingere dal mondo del fumetto e del cinema per la creazione di nuove storie. Questa volta intrappolando nel traffico, stressando ed esasperando, un ben noto supereroe in voga sin dagli anni ottanta. Buona lettura! Rabbia verde “Calmo! Bruce, cerca di stare calmo!” L’uomo se... Continua »
dicembre 8, 2014 / 0

Pubblicità

(Riflessione semi seria sul mondo della pubblicità e sui messaggi che gli spot televisivi, quotidianamente, ci lanciano.) Uno passa il tempo a scervellarsi sul perché la nostra società non funzioni, sul perché ci siano comportamenti assurdi tra le persone, perché la gente si sente insoddisfatta e depressa e poi, all’improvviso,... Continua »
febbraio 22, 2014 / 0